fbpx
Menu Chiudi

I vantaggi di scegliere prodotti surgelati

La surgelazione è un metodo di congelazione degli alimenti tra i più utilizzati e sicuri in assoluto, basti pensare che è in grado di portare in brevissimo tempo la temperatura degli alimenti a – 18° C, senza compromettere i loro valori nutrizionali ed organolettici, che rimangono inalterati rispetto al prodotto originale. Grazie uno scrupoloso rispetto della catena del freddo durante tutto l’iter, la surgelazione ci permette così di far arrivare sulle nostre tavole gli alimenti nello stesso stato di conservazione di quando sono freschi, sia in termini nutritivi che di gusto.

Ma i vantaggi della surgelazione non si fermano certo qui. Scopriamo insieme quali sono i benefici di questa tecnica di conservazione degli alimenti e quali sono i vantaggi di comprare prodotti surgelati!

1. La surgelazione è un sistema di conservazione degli alimenti tra i più naturali in assoluto

Nel caso dei surgelati il freddo è l’unico conservante, non viene aggiunto alcun altro tipo di conservante o di additivo, ad esclusione di quelli già presenti nelle materie prime.Per questo la surgelazione si rivela essere uno tra i metodi di conservazione degli alimenti più naturali di tutti, in grado di offrire al consumatore un prodotto paragonabile al fresco. Le verdure e la frutta vengono raccolte nel grado di piena maturazione e surgelate a distanza di poche ore, allo stesso modo la carne e il pesce dopo la lavorazione vengono immediatamente surgelati oppure refrigerati a zero gradi e surgelati in un secondo momento. Così come la pasta fresca o i piatti pronti ad esempio, subito dopo la loro realizzazione vengono inseriti intatti nelle celle frigorifere e sottoposti al processo di surgelazione.

2. La surgelazione è un metodo di conservazione sicuro

A stabilirlo sono sia le normative comunitarie che l’Autorità Sanitaria, che vigilano sullo stato di conservazione degli alimenti surgelati. I cibi surgelati sono sottoposti a rigidi iter di controllo già a partire dal loro confezionamento e proseguono per tutte le fasi di lavorazione e di trasformazione, a garanzia del mantenimento degli standard imposti dalla legge. La legge sancisce inoltre l’obbligo di surgelazione di materie prime fresche e in condizioni igieniche ottimali, ma stabilisce anche i tempi entro i quali l’intero processo di surgelazione deve avvenire affinché venga rispettata la catena del freddo, a una temperatura di – 18° C o inferiore.

3. La surgelazione aiuta a ridurre lo spreco alimentare

Gli alimenti surgelati producono una quantità di rifiuti bassissima. Infatti, gli scarti di produzione sono quasi interamente a carico dalle aziende, che sono tenute a rispettare le normative per la raccolta dei rifiuti, risparmiando così questo impegno al consumatore. Acquistare cibi surgelati permette inoltre un ulteriore risparmio diretto per il consumatore in termini economici: trattandosi di cibi già lavati, i prodotti surgelati richiedono un più basso consumo di acqua, e grazie ai tempi di preparazione ristretti, consentono un sostanziale risparmio energetico durante la cottura. 

Tra i vantaggi che la surgelazione apporta sull’abbattimento degli sprechi, abbiamo il fatto che se ben conservati i prodotti surgelati hanno vita lunga, possono essere consumati a distanza di settimane o addirittura di mesi dalla data di surgelazione, e nelle dosi necessarie alle nostre esigenze alimentari, conservando le parti restati per le preparazioni future.

4. Cucinare un alimento surgelato è pratico e più veloce

Cucinare alimenti surgelati ci fa risparmiare tempo prezioso in cucina. I cibi surgelati sono infatti già pronti per la cottura se non, addirittura, precotti: una volta aperta la confezione non occorre né pulirli né spellarli, perché sono subito pronti all’uso. Questa peculiarità li rende dunque un’ottima soluzione per un pasto veloce o per una cena inaspettata. La velocità di preparazione, tuttavia, non ne pregiudica minimamente né la qualità né tantomeno il sapore finali, ragion per cui i prodotti surgelati non hanno nulla da invidiare a quelli freschi, dei quali mantengono la sapidità e la consistenza.

5. Consumare cibi surgelati è un modo per assicurare una dieta varia ed equilibrata

Acquistare prodotti surgelati è un modo per garantire una dieta diversificata ed equilibrata tutto l’anno, senza essere legati ai ritmi dettati dalla natura e alla stagionalità dei prodotti. Per apportare al nostro organismo l’intero fabbisogno di vitamine e minerali, lo sappiamo bene, è necessario seguire un’alimentazione il più varia e bilanciata possibile, e la vasta possibilità di scelta di surgelati consente di coprire pienamente il nostro equilibrio nutrizionale. Ma non solo, l’ampia gamma di prodotti sempre disponibili sulla grande distribuzione ci permette inoltre di soddisfare ogni nostra esigenza di gusto, permettendoci di attingere ogni qualvolta lo si desideri a un’abbondante varietà di ingredienti anche fuori stagione, anche provenienti da territori lontani.

6. I prodotti surgelati hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo

Diversamente da quello che si può immaginare, i surgelati non sono necessariamente più costosi dei prodotti freschi. Infatti, nella valutazione del costo finale è da considerare il fatto che il prodotto surgelato può essere consumato integralmente dal consumatore, in quanto il prodotto viene venduto già privo di scarti di preparazione, come squame, spine, viscere, nel caso di carne e pesce, e di bucce, radici, foglie, nel caso di verdure e ortaggi. Il prezzo del surgelato proposto sul mercato è quindi al netto dello scarto e, contrariamente a quello del prodotto fresco, è soggetto a un basso indice di variabilità, che può oscillare a seconda degli andamenti produttivi e della stagionalità o andare incontro a dei rincari. Acquistare cibi surgelati è quindi anche un valido modo per risparmiare tempo e denaro.

7. I prodotti surgelati si prestano a diversi tipi di cottura

Un altro vantaggio della surgelazione è la libertà massima di scelta rispetto al metodo di cottura.  Ogni prodotto surgelato può essere cucinato in diversi modi e con un sistema di cottura differente, come se si trattasse di un prodotto fresco. Puoi scegliere di scongelarlo e lessarlo direttamente in acqua bollente, oppure puoi decidere di farlo saltare in padella insieme ad altri condimenti, o ancora, puoi optare per la cottura in forno, o addirittura, se l’etichetta lo consente, puoi scaldarlo rapidamente nel microonde.

Questo sito utilizza i cookie e ti chiede i dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.